... quale terra vuoi tu essere?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

... quale terra vuoi tu essere?

Messaggio  Giuseppe il Mer 30 Dic 2009 - 21:13

Sentiamo sempre più grande la necessità di accostarci a Dio per mezzo della Sua Parola; grande è dentro di noi il bisogno di udire una parola di aiuto, di conforto e di forza che ci risollevi l’anima tanta abbattuta dalle circostanze spiacevoli offerte da questo mondo ingannatore. La Fonte inesauribile da dove possiamo attingere tali parole è in ogni tempo LA PAROLA Di DIO, cioè la Sacra Bibbia; Parola sicura, consigli infallibili, lampana al nostro piede e lume al nostro sentiero; (salmo 119) nessun’altra cosa può venirci in aiuto all’infuori d’Essa.
Leggiamo la parabola del seminatore (Matteo cap°13) : “Ecco, il seminatore uscì a seminare. E mentre seminava, una parte del seme cadde lungo la strada; gli uccelli vennero e la mangiarono. E un'altra cadde ne' luoghi rocciosi ove non avea molta terra; e subito spuntò, perché non avea terreno profondo; ma, levatosi il sole, fu riarsa; e perché non avea radice, si seccò. E un'altra cadde sulle spine; e le spine crebbero e l'affogarono. E un'altra cadde nella buona terra e portò frutto, dando qual cento, qual sessanta, qual trenta per uno. Chi ha orecchi da udire oda. . . Voi dunque ascoltate che cosa significhi la parabola del seminatore: Tutte le volte che uno ode la parola del Regno e non la intende, viene il maligno e porta via quel ch'è stato seminato nel cuore di lui: questi è colui che ha ricevuto la semenza lungo la strada. E quegli che ha ricevuto la semenza in luoghi rocciosi, è colui che ode la Parola e subito la riceve con allegrezza; però non ha radice in sé, ma è di corta durata; e quando venga tribolazione o persecuzione a cagion della parola, è subito scandalizzato. E quegli che ha ricevuto la semenza fra le spine, è colui che ode la Parola; poi le cure mondane e l'inganno delle ricchezze affogano la Parola, e così riesce infruttuosa. Ma quei che ha ricevuto la semenza in buona terra, è colui che ode la Parola e l'intende; che porta del frutto e rende l'uno il cento, l'altro il sessanta e l'altro il trenta“.
Caro lettore, quale terra vuoi tu essere? Vuoi essere come quel terreno roccioso o pieno di spine e rendere infruttuoso il seme di Dio? Oppure il tuo desiderio è di essere buona terra, dove la Parola di Dio faccia radici e porti frutto per la Sua Gloria? In ogni tempo il Signore da all’uomo consigli utili per la salvezza e lo lascia libero di scegliere la via della vita (Gesù Cristo) o la via della perdizione (il mondo ingannatore); tramite la Sua Parola cerca di portarti a Lui per darti una vita piena di gioia e pace, facendoti la promessa finale che è Vita Eterna. Non lasciarti ancora sedurre dal mondo, dalle sue attrattive e dalle sue sollecitudini, ma oggi chiedi al Signore: “ Signore aiutami, fa che il mio cuore sia la buona terra descritta dalla Parabola, affinché il seme della tua Parola sia ben accetto nella mia vita e porti frutto, …
“ Se pregherai con tutto il tuo cuore, il Signore ti verrà in aiuto per darti una grande gioia e una profonda pace.
Dio ti benedica!
Giuseppe Puccio
avatar
Giuseppe
Admin

Numero di messaggi : 77
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 27.10.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum