L`incontro con Nicodemo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L`incontro con Nicodemo

Messaggio  Salvezza il Gio 19 Feb 2009 - 6:24

L’incontro con Nicodemo ha molti aspetti che ricordano l’incontro con il giovane ricco.
Anche qui l’iniziativa parte da Nicodemo desideroso di interrogare Gesù, per capire, comprendere di più.
Nicodemo è un fariseo, uno dei capi, uno stretto osservante della Legge. Probabilmente un membro del sinedrio. Dunque un "maestro d’Israele". Egli è colpito non tanto dall’insegnamento di Gesù, quanto dai "segni" che gli compie che lo spingono a porsi degli interrogativi su Gesù, che lo discostano dalla linea ufficiale adottata da quella del suo partito fatta di rifiuto e di ostruzionismo. Come tutti gli altri è sicuramente condizionato da una concezione terrena e politica del Messia.
Egli va da Gesù di notte. Un particolare che rivela molto dell’atteggiamento, del carattere e delle preoccupazioni di Nicodemo.

Noi sappiamo come Giovanni usa molto la simbologia del contrasto: luce-tenebre, giorno-notte, spirito-carne... per sottolineare alcuni elementi non solo psicologici ma anche spirituali. (Ad esempio: Giuda quando decide di tradire di Gesù esce dal cenacolo: "Ed era notte"). Anche nel prologo al suo Vangelo troviamo espressamente la lotta tra le tenebre e la luce che è da esse rifiutata. Vi potrebbe essere tuttavia un rimando al fatto che la notte era considerata dai rabbini il tempo più opportuno per dedicarsi allo studio della Thoràh.
( cont )
avatar
Salvezza

Numero di messaggi : 58
Età : 82
Località : Australia
Data d'iscrizione : 29.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum