Fuoco e morti in Australia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fuoco e morti in Australia

Messaggio  Salvezza il Lun 9 Feb 2009 - 9:04

Vigili del fuoco e soccorritori hanno recuperato i resti di decine di vittime del fuoco che in Australia ha provocato il peggior disastro della storia del Paese, portando il bilancio a 130 morti, mentre decine sono gli ustionati ed i dispersi. Continua a leggere questa notizia
"Se ne sono andati tutti. Se ne sono andati tutti. Andate nelle loro case. Lì sono tutti morti nelle loro case", ha detto in lacrime Christopher Harvey, un sopravvissuto di Kinglake camminando nella cittadina, dove la maggior parte degli abitanti è morta.

La polizia ritiene che alcuni degli incendi, che hanno devastato cittadine di campagna vicino alla seconda città del Paese, Melbourne, siano stati appiccati deliberatamente ed ha dichiarato zona del crimine l'area devastata.

"Non ci sono altre parole per definirlo che omicidio di massa... questi numeri (di morti) sono sconcertanti e temo siano destinati ad aumentare", ha dichiarato ad una tv locale il primo ministro Kevin Rudd, facendo riferimento alle decine di dispersi che potrebbero aggravare il bilancio del disastro.

Migliaia di vigili del fuoco stanno lottando anche oggi contro il fuoco, aiutati da condizioni climatiche leggermente migliorate con temperature meno aride e un vento meno forte.

Il fuoco ha devastato un'area di 330.000 ettari, in prevalenza campagna con cespugli ma anche alcune zone coltivate a vigne. E mentre i feriti e gli ustionati sono decine, è ancora presto dicono le autorità per stimare bilanci dei danni.

Gli incendi di questo genere sono un evento ricorrente in Australia, che quest'anno per condizioni particolari di siccità ha però assunto proporzioni senza precedenti.

Gli scienziati sono convinti che il disastro indurrà il governo ad adottare misure nel campo delle politiche ambientali, dopo che molti ritengono che l'Australia sia il Paese destinato a risentire maggiormente delle condizioni dei cambiamenti climatici.

*****************************************
Fratelli preghiamo per tutte queste anime che soffrono. Non e` una situazione comune,niente e` comune quando e` una tragedia umana. I morti bruciati superano i 130, poi i feriti . Preghiamo per coloro che devono vivere dopo questo terrore,e ricominciare a costruire cio` che il fuoco in parte naturale e in parte acceso da qualche pazzo criminale,o senza coscienza e senza Dio,a meno che` non sia veramente un pazzzo ammalato. famiglie che si cercano tra i dispersi, molte le lacrime e gli urli di dolore per chi ha perduto i suoi cari.
Solo Dio puo` dare pace nei cuori cosi` provati dal dolore,solo Dio puo` capire i gridi e lamenti che escono da questi suoi figli in un tempo terribile, che mai si scorderanno. Solo Dio puo` calmare le angosce e i tormenti che ancora dovranno affrontare prima di dire e` passato.
Mio Dio siamo tutti nelle tue mani capaci e nel tuo amore infinito.
avatar
Salvezza

Numero di messaggi : 58
Età : 82
Località : Australia
Data d'iscrizione : 29.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum